Auto elettriche: le ultime novità dal settore

Le auto elettriche hanno ormai raggiunto un livello di tecnologia e prestazioni per cui tutte le remore e i pregiudizi a riguardo sono ampiamente superati.

Con il nostro pianeta al limite, orientarsi sui carburanti ecosostenibili, come appunto la mobilità elettrica, non è più solo consigliabile, ma addirittura necessario.

E sebbene fino a poco tempo fa c’era un fondo di verità nelle ragioni che hanno sempre tenuto a freno questo mercato, oggi i motori ad energia elettrica non hanno nulla da invidiare ai loro cugini.

Inoltre, i modelli sono così avanzati da sfiorare il fantascientifico, e ci si trova quindi di fronte qualcosa che oltre a favorire uno sviluppo eco friendly, sembra veramente essere uscito dal futuro.

Gli incentivi e i bonus per le auto elettriche 

I motivi per cui le auto elettriche non si sono diffuse fino ad oggi sarebbero molteplici, ma uno dei principali è sicuramente il prezzo.

Questi veicoli, fino a poco tempo fa sfoggiavano costi decisamente superiori alla media, senza fornire le prestazioni adeguate ad un’auto che si rispetti. Le ibride erano una via di mezzo, ma comunque non bastava.

Oggi però non è più così: non solo la mobilità elettrica ha raggiunto prestazioni incredibili, ma i prezzi sono sempre più accessibili ed a portata di mano.

Non stiamo parlando solamente di un ridimensionamento (se pur lieve) del mercato, ma dei tanti eco bonus che vengono stanziati in questo periodo, a livello europeo, nazionale o anche dalle stesse case automobilistiche.

Anche recentemente, il nostro Governo ha per esempio messo a disposizione incentivi per l’acquisto di auto elettriche, attraverso il famoso Decreto Rilancio.

Secondo le disposizioni, si potrà usufruire di un bonus d’acquisto che va dai 6000 ai 10000 euro, per chi sceglie veicoli Euro 6 con emissioni di CO2 al di sotto del 110 g/km.

Le emissioni delle auto elettriche sono di CO2 inferiore a 20 g/km, quindi rientrano ampiamente nelle caratteristiche.

Ci sono solo due condizioni da rispettare che, considerando l’incentivo, sono ampiamente giustificate.

Per prima cosa, si dovrà necessariamente rottamare una vettura con almeno dieci anni di vita.

In secondo luogo, starà a voi assicurarvi che l’auto elettrica che andrete ad acquistare non superi il valore di 61000 euro.

Come potete vedere quindi, la mobilità ecosostenibile è ormai alla portata quasi di tutti e non ci sono più scuse per non rinunciare ai combustibili fossili.

Le nuove auto elettriche e le loro meraviglie

Ma potremo fidarci delle nuove auto elettriche, o ancora rischiamo di rimanere a piedi perché non posseggono abbastanza autonomia?

Perché sì, questa è l’altra grande paura di chi ancora è in dubbio sul passare alla mobilità elettrica.

Questo terrore però, oggi è più infondato che mai: grazie alle tecnologie di ultima generazione, l’autonomia delle auto elettriche ha raggiunto livelli del tutto rispettabili.

Ormai qualsiasi modello, anche il più piccolo, è in grado di fare non meno di 300km con una sola carica.

Se poi si richiedono prestazioni migliori, magari per affrontare viaggi più lunghi, alcuni modelli arrivano comodamente fino a 600 km.

La vera rivoluzione però sta nella diffusione delle torrette di ricarica: se prima era quasi impossibile trovarle, e si doveva necessariamente arrivare a destinazione per poter ricaricare, oggi sono invece tantissime e sparse non solo per tutto il paese, ma per tutto il continente.

Ciò è stato possibile grazie alle numerose politiche ecologiche incentivate in tutta Europa, proprio per favorire l’espansione e lo sviluppo del mercato delle auto elettriche.

Rimanere senza carica quindi è ormai impossibile, come è impossibile trovare ancora una valida giustificazione per non passare alla mobilità elettrica.

L’eliminazione dei combustibili fossili non è più un’utopia, anzi grazie alla tecnologia che corre sempre più veloce, sarà ogni giorno più facile ed invitante mettere le mani sulle auto elettriche.

Non vi resta che iniziare a percorrere quella via che ci porterà verso un pianeta più sano e verde.